Sogno di un mattino…

Sfoglio il fumetto di Corto Maltese che mi è stato donato e trovo bigliettini sparsi tra le pagine. E proprio in corrispondenza della mia storia preferita (Sogno di un mattino di mezzo inverno) trovo questo:
“Amo pensare che nei regali ci possa essere un pizzico dell’anima di chi dona…
Questa piccola, differente e sognante avventura di Corto, te la regalo.
Con tutto l’affetto che posso”.

E io, senza parole, tremo un istante.
Poi solo tanto calore.