Lianoro

Vorrei essere con te. Ti ricordi quando ognuno poggiava la testa sulle gambe dell’altro così, come cuscino? Ecco. Vorrei mettermi così, accucciarmi sulle tue gambe. Allora mi chiederesti come sto. Io ti parlerei della laurea, del fatto che ancora non so che giorno sarà la discussione della tesi, di quanto io abbia fatto fatica a mantenere un equilibrio in questi mesi, di lui.

“Chiaretta, perché mi parli di lui?”
“Perché è importante. Come lo sei tu”.
“E perché lo dici con questa voce triste, mentre gli occhi ti sorridono?”
“Perché nessuno mi ha più amata dopo di te. E ora tu mi dirai…”
“Ma come si fa a non amare Chiaretta?”
“Ecco. Ne ero certa. Però il punto non è questo. Il punto è che forse sono io a non farmi amare. È che ho ancora paura di legarmi e tanto lavoro da fare prima, su me stessa”.
“Hai anche paura di amare?”
“No, quella no”.
“Non ti sembra una contraddizione?”
“Forse. Ma ti pare che io sia una persona comune?”
“Mai stata comune tu”.
“Ecco”.

Chiara

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...